errori parlare in pubblico

Il Modo in cui Parli Può Compromettere il Tuo Successo Professionale [3 Cattive Abitudini da Eliminare]

Abbiamo cattive abitudini in ogni campo e sfera, personale e professionale, ma alcune possono essere un grande ostacolo nella tua vita professionale (e dire anche personale). Ti presenti al lavoro ogni giorno, cerchi sempre di dare il massimo migliorandoti sempre.

Tutto bene! Ma spesso tutto questo non basta.

Molte volte, le tue Cattive abitudini nel modo in cui parli possono compromettere il tuo successo, nonostante tu faccia sempre tutto bene e con professionalità.

Ho deciso di mostrarti alcune abitudini da eliminare SUBITO dal tuo modo di parlare, prima che diventino un problema molto più serio!

1. Non parlare troppo velocemente

Sembra banale ma è senz’altro il più grosso dei problemi quando parli in pubblico o ai tuoi clienti.

Come Risolvere? Meglio parlare lentamente, in questo modo hai più tempo per fissare meglio i concetti e per trovare le migliori parole per esprimere ciò che stai comunicando; puoi fare pause per migliorare l’impatto delle tue frasi sul pubblico; e, cosa non meno importante, puoi dare l’immagine di una persona che crede in ciò che sta dicendo e in pieno controllo della situazione.

In qualsiasi caso o con qualsiasi platea tu ti possa confrontare e a prescindere da quanto tu stia parlando veloce, prova a ridurre la velocità del tuo discorso o presentazione. Vedrai che funzionerà…

2. Elimina gesti inutili

Tutti abbiamo gesti dei quali a volte nemmeno ci accorgiamo. Molti di questi gesti sono involontari e totalmente insignificanti nelle conversazioni di tutti i giorni; a livello professionale tuttavia possono dare fastidio e possono dare l’impressione di essere esattamente il contrario, in particolare in caso di eventi pubblici.

Ad esempio, se gesticoli molto con le mani, o altro tic, questo può dare l’impressione che il discorso non sia stato preparato, o che tu stesso non sia preparato, e quindi che il tutto non sia affatto professionale.

Come risolvere? Cerca di lavora con qualcuno o filmati mentre parli: questo ti aiuterà a individuare quei piccoli gesti dei quali forse non ti sei nemmeno accorto e che invece devi eliminare.

1. Non utilizzare molte parole riempitive

Le parole “di riempimento” sono diventate sempre più comuni nel nostro modo di parlare. Quindi spesso e volentieri non ci accorgiamo di pronunciarle ripetutamente.

Esempio, quante volte inizi il discorso con parole tipo “E” oppure “Quindi”. Riempi le frasi di “Come” e “Comunque”, e sopratutto completi ogni pausa con suoni tipo “Eh” e “Uh”, a volte addirittura come riflesso involontario.

Queste parole, molto spesso sono viste come un segnale di insicurezza e distraggono la platea, rendendo il tuo parlato non chiaro o definito.

Come risolvere? Un sistema straordinario consiste nel registrare le tue conversazioni, sia quelle faccia a faccia sia quelle telefoniche. Serviranno ad eliminare il superfluo e non usare parole riempitive

Per oggi è tutto, metti in pratica questi 3 spunti e vedrai risultati da subito. Il tuo interlocutore sarà più interessato e riuscirai a farti capire meglio. Se vendi prodotti sarai più efficace e sicuramente farai breccia nella mente del tuo potenziale cliente.

Non sottovalutare questi aspetti, il modo in cui parli e il modo in cui ti strutturi può fare la differenza: Conquistare o Perdere il Cliente/Pubblico!

Ora mettiti subito sotto e lavora, solo con la pratica puoi rimuovere questi difetti che molto spesso minano le possibilità di successo professionale!

Alla prossima… 🙂

Matteo

SCOPRI DI PIÙ SULL’ARTE DI PARLARE IN PUBBLICO==>>

Add A Comment


Iscriviti alla mia Newsletter!