Parlare in pubblico: dritte ed esercizi per iniziare

Come ben sapete, tra i miei corsi di maggiore successo c’è quello che verte sul parlare in pubblico. In quel corso offro tutte le mie competenze ed esperienza e sono ore molto impattanti e formative. Questo articolo, chiaramente, non può in alcun modo sostituire il mio corso ma visto che molte persone mi chiedono “Matteo, mi dai una consiglio per iniziare?” voglio offrirvi qualche dritta e qualche esercizio per fare i primi passi.

  1. La sintesi e il senso del discorso. Sono due cose fondamentali: devi sapere cosa stai dicendo e devi farlo senza far annoiare o innervosire nessuno. Un esercizio molto utile per acquisire il dono della sintesi e non perdere mai il senso generale del discorso è quello di riassumere ad alta voce la trama di un film, una serie o un libro condensando in pochi minuti un racconto che abbia un senso compiuto, imparando ad omettere i dettagli minori e superflui.
  2. L’utilità del discorso. Prova il tuo discorso alla presenza di un amico, un parente o un collega. Quando hai finito chiedi se quello che hai espresso è UTILE a chi lo ha ascoltato. Se la risposta è “no” oppure “non so” devi assolutamente cambiare strategia. Ricorda: nessuno ha voglia di ascoltare parole inutili.
  3. Bada al necessario, elimina il resto. Anche in questo caso avrai bisogno di un’altra persona. Esponi a questa persona il tuo discorso, meglio ancora se questa persona non sa nulla dell’argomento in questione. Quando hai finito di parlare chiedi a chi ti sta aiutando di scrivere su un foglio ciò che ha capito. Se mancano dei passaggi o ci sono parti poco chiare, significa che non stai comunicando in maniera corretta. Funziona come a scuola: se l’alunno non capisce è sempre colpa del professore, il cui compito è proprio quello di essere CHIARISSIMO al di sopra di ogni dubbio.

Add A Comment


Iscriviti alla mia Newsletter!