Per fare del bene, prima fatti del bene

Il feedback che troverete qui sotto è molto particolare e significativo. Tratta di un argomento che trovo fondamentale, ovvero la necessità di stare bene con se stessi e volersi bene prima di potersi dare completamente agli altri. Perché se prima di tutto non vogliamo bene a noi stessi non avremo mai le giuste energie per gli altri e questo processo di non pensare mai a noi ma solo agli altri, alla lunga è autodistruttivo.

Mi scrive Cristina*: “Ciao Matteo, ti scrivo perché dopo un po’ di tempo ho capito quello che è successo durante la sessione privata di coaching. Ero venuta per un problema lavorativo ma alla fine siamo finiti per parlare della mia vita, delle mie abitudini, dei miei comportamenti e delle mie emozioni. All’inizio non ho ben capito perché fossimo passati dal lavoro alla vita privata, poi con il tempo ho realizzato che non stavo più pensando a me stessa. Ero completamente assorbita nella gestione di altre persone e non badavo più a me stessa. I rapporti che vanno in una sola direzione sono tossici, ti tolgono tantissima energia. Ho fatto come hai detto, anche se tagliare o limitare alcuni rapporti è stato difficile e doloroso. Dedicandomi a me stessa però ho ripreso energia, mi sono sentita più focalizzata verso i miei obiettivi e i miei sogni. In pratica: ero finalmente libera, libera anche di aiutare gli altri! Coi miei tempi, i miei modi ma senza più trascurare me stessa.

Sono molto orgoglioso di questo feedback perché era proprio l’obiettivo che mi ero prefissato, far capire a Cristina per aiutare davvero gli altri bisogna prima di tutto aiutare e voler bene a se stessi.

*Cristina è un nome di fantasia per la tutela della privacy.

Add A Comment


Iscriviti alla mia Newsletter!